Francesca Dego

Acclamata per le sonorità che sa estrarre dal suo prezioso violino Francesco Ruggeri (Cremona 1697), per le sue convincenti interpretazioni e la sua impeccabile tecnica, Francesca Dego è una delle violiniste più richieste sulla scena internazionale.


I punti salienti della stagione 21/22 includono quattro concerti in Giappone con la NHK Symphony diretta dal Mo. Fabio Luisi, l'esecuzione di Serenade di Bernstein alla Fenice e ulteriori progetti con l'Orchestre Chambre de Lausanne, la BBC Symphony, l'Ulster Orchestra, l'Hallé Orchestra e La Verdi.


Francesca Dego ha firmato in esclusiva con Chandos Records. La sua più recente pubblicazione dei Concerti per violino nr. 3 e 4 di Mozart con la Royal Scottish National Orchestra diretta da Sir Roger Norrington è stata accolta con unanime successo di critica. Altre pubblicazioni includono concerti di Paganini ed Ermanno Wolf-Ferrari con la City of Birmingham Symphony Orchestra, così come una rassegna completa delle sonate per violino di Beethoven e dei Capricci di Paganini, per Deutsche Grammophon.


Francesca appare regolarmente con grandi orchestre inglesi, americane, giapponesi e tutte le maggiori orchestre italiane. Molto attiva anche in ambito cameristico, dove fra gli altri collabora regolarmente con la pianista Francesca Leonardi, la Dego è una fervente sostenitrice della musica contemporanea ed è dedicataria di opere composte da Michael Nyman, Carlo Boccadoro, Cristian Carrara, Nicola Campogrande e Marco Taralli.

L’artista ha anche recentemente pubblicato il suo primo libro, Tra le Note. Classica: 24 chiavi di lettura, presso Mondadori.

 

Sito internet
Facebook
Instagram

YouTube

 

 

 

© Photo: Davide Cerati

 
Indietro

Torna su

Select language

Italiano

Deutsch

Français

English

Settimane Musicali di Ascona

c/o Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli

Casella postale / P.O. Box
CH 6600 Locarno – Switzerland

 

Tel:
dalla Svizzera 0848 091 091
dall’estero +41 848 091 091

 

Scrivici

© Fondazione Settimane Musicali Ascona - Credits