Jean Guhien Queyras

Jean-Guihen Queyras

A lungo solista dell’”Ensemble Intercontemporain”, dove il suo lavoro con Pierre Boulez lo ha profondamente influenzato (quest’ultimo lo ha del resto scelto per ricevere il Glenn Gould Protégé Prize a Toronto nel novembre del 2002) Queyras ha nel frattempo ampliato il suo repertorio, confermato da una discografia molto variata e ambiziosa. La sua interpretazione delle Suite per violoncello solo di Bach presso Harmonie Mundi viene a coronare una serie di registrazioni magistrali quali quella del CD

“Arpeggione” con il pianista Alexandre Tharaud, che ha ottenuto i più grandi consensi della stampa internazionale, quella dei Concerti per violoncello di Haydn e di Monn su uno strumento d’epoca e con la Freiburger Barockorchester, che ha fatto l’unanimità della critica francese e internazionale, e il Concerto di Dvorak con la Filarmonica di Praga sotto la direzione di Jiri Behlolavek. Ha poi aggiunto un CD di musica francese (Debussy e Poulenc) con le sonate e pezzi diversi con il pianista Alexandre Tharaud (Diapason d’oro nel 2008).

Queyras è invitato dalle orchestre del mondo intero, fra le quali citiamo la Philharmonia di Londra, l’Orchestre de Paris, la BBC Symphony Orchestra, l’Orchestra del Gewandhaus di Lipsia, quella del Konuerthaus di Berlino, la Tokyo Symphony Orchestra, la Radio-Sinfonieorchster di Saarbrücken, la SWR Sinfonieorchester di Stoccarda, la SWR Sinfonieorchster di Baden-Baden/Friburgo, la BBC National Orchestra del Galles, la Yomiuri Nippon Symphony Orchestra, la Filarmonica di Praga, la Tonhalle di Zurigo, l’Orchestra Filarmonica di Strasburgo, l’Orchestra da Camera di Monaco, la Sinfonietta di Amsterdam e molte altre ancora.

 
Back

Torna su

Select language

Italiano

Deutsch

Français

English

Settimane Musicali di Ascona

c/o Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli

Casella postale / P.O. Box
CH 6600 Locarno – Switzerland

 

Tel:
dalla Svizzera 0848 091 091
dall’estero +41 848 091 091

 

Scrivici

© Fondazione Settimane Musicali Ascona - Credits