Nadège Rochat

Nadège Rochat

Nata a Ginevra nel 1991, Nadège Rochat inizia lo studio del violoncello con sua zia Fabienne Dambrini all’età di 4 anni. Dal 2002 è allieva di Jakob Clasen e in seguito di Daniel Haefliger al Conservatorio di Ginevra. 

Nel 2006 ottiene il primo premio al Concorso della Gioventù Musicale svizzera, come pure il Premio del Credit Suisse e il premio SUISA per l’interpretazione di Trema di Heinz Holliger. Dal 2006 è allieva di Maria Kliegel all’Alta scuola di musica di Cologna e dal 2013 alla Royal Academy di Londra con Robert Cohen. Segue delle master class con Anner Bijlsma, Heinrich Schiff e altri. Ottiene a due riprese un Primo premio nazionale al concorso Jugend musiziert in Germania, come pure il Premio classico del Westdeutscher Rundfunk per l’interpretazione della 3° Sonata di Beethoven. Nel 2013 vince il secondo premio al concorso Ton und Erklärung del Circolo culturale dell’economia tedesca come pure il Primo premio della giuria e del pubblico al Concorso La Cellissima. Dopo il suo debutto al Konzerthaus di Berlino nel 2010, Nadège Rochat si esibisce regolarmente nelle più importanti sale della Germania. Suona quale solista con numerose orchestre quali la Weimarer Staatskapelle, l’Orchestra Filarmonica di Dortmund, l’Amadeus Chamber Orchestra e l’Orchestra della Radio Polacca.
Nel 2012 Nadège Rochat ha presentato alla Carnegie Hall di New York il suo progetto La vida breve

in duo con il chitarrista Rafael Aguirre . Il progetto è stato in seguito presentato alla Philharmonie di Monaco di Baviera e al Konzerthaus di Vienna. Il suo primo CD ( i primi concerti di Lalo e di Milhaud con l’Orchestra Filarmonica del Württemberg) è uscito nel 2012 presso ARS ed ha ottenuto un notevole successo di critica. 

..
 

Settimane Musicali di Ascona

c/o Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli