Louis Lortie

Louis Lortie

Il pianista franco-canadese Louis Lortie è rinomato in tutto il mondo soprattutto per la ricerca di un’originalità interpretativa figlia di un ampio repertorio, più che per la specializzazione in un unico stile. 

“Combinazione di spontaneità e maturità che solo i grandi pianisti hanno” (The Times),  Louis Lortie ha eseguito l’integrale delle Sonate per pianoforte di Beethoven alla Wigmore Hall di Londra, alla Filarmonica di Berlino e alla Sala Grande del Conservatorio Verdi di Milano. Die Welt ha definito la sua esibizione di Berlino “il miglior Beethoven dai tempi di Wilhelm Kempff”. Con l’Orchestra Sinfonica di Montréal ha eseguito e diretto i cinque Concerti per pianoforte di Beethoven e l’integrale dei Concerti di Mozart. Ha inoltre suonato le opere complete di Ravel a Londra e a Montréal, ed è noto in tutto il mondo per le sue interpretazioni degli Studi di Chopin. Nel 2011, per il bicentenario della nascita di Liszt, ha presentato il ciclo completo delle Années de Pèlerinage ai festival più prestigiosi, eseguendolo poi alla Carnegie Hall di New York. Questa monumentale interpretazione è stata pubblicata da Chandos e premiata come una delle migliori registrazioni del 2012.

Lortie ha collaborato con acclamati direttori d’orchestra, tra cui Riccardo Chailly, Lorin Maazel, Kurt Masur, Seji Ozawa, Charles Dutoit, Wolfgang Sawallisch.  Le esibizioni recenti sono state con le Orchestre sinfoniche di Bournemouth, Boston, Montreal, Vienna e con l’Orchestre National de France.

Louis Lortie ha al suo attivo più di trenta CD per l’etichetta Chandos, con un repertorio che spaziando da Mozart a Stravinsky comprende pure l’integrale delle Sonate di Beethoven e le Années de pèlerinage di Liszt.  Dall’ottobre 2016 è Master in residence alla Queen Elisabeth Music Chapel di Bruxelles.   

..
 

Settimane Musicali di Ascona

c/o Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli