Leonidas Kavakos

Leonidas Kavakos, in greco Λεωνίδας Καβάκος (Atene, 30 ottobre 1967), è un violinista greco noto come uno dei più importanti virtuosiviventi.Durante la sua intensa e continua carriera ha vinto i più importanti premi mondiali dedicati al suo strumento e suonato sia da solista sia legato a delle compagini orchestrali, dimostrando straordinaria padronanza tecnica e capacità espressiva tali che è stato definito «il violinista dei violinisti»

Leonidas Kavakos è nato ad Atene da una famiglia di musicisti: a cinque anni riceve dal padre come regalo di Natale un violino, che da quel momento diventa il suo giocattolo preferito[2] e che studia con passione, fino al diploma conseguito nel conservatorio della sua città sotto la guida di Stelios Kafantaris. Successivamente, la vincita di una borsa di studio della Fondazione Onassis gli ha consentito di frequentare la master class tenuta da Josef Gingold presso l'Università dell'Indiana, negli Stati Uniti d'America, tornando poi in patria nel 1984 quando debutta al Festival di Atene & Epidauro. Durante gli anni ottanta partecipa brillantemente a diversi concorsi musicali: appena diciottenne partecipa ad Helsinki al Concorso internazionale di violino Jean Sibelius e vince il primo premio[3] ex æquo con Ilja Kaler, nonostante egli fosse il candidato più giovane; nel 1986 vince la medaglia d'argento al Concorso internazionale di violino di Indianapolis; infine nel 1988, a 21 anni, conquista la prima posizione sia nel concorso della Fondazione Walter W. Naumburg sia al Premio Paganini. Grazie alla vittoria di questi prestigiosi concorsi ed al riconosciuto genio virtuosistico[4], Kavakos inizia, a partire dagli anni anni novanta, una fortunata ed acclamata[5] carriera come violino solista nelle più importanti orchestre del mondo[6]; oltre a ciò si esibisce anche come strumentista in ensemble da camera e nella direzione orchestrale.

 

© wikipedia.org

..
 

Settimane Musicali di Ascona

c/o Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli