Kammerorchester Basel

La Kammerorchester Basel si è affermata come una delle principali orchestre da camera della scena internazionale. Invitata nel mondo intero dalle più grandi sale da concerto e dai migliori festival, tiene anche una propria stagione di concerti a Basilea. La sua vasta discografia registrata presso Sony, Deutsche Harmonia Mundi e Warner Classics è stata pluripremiata e testimonia l’eccellenza e l’entusiasmo di questo straordinario complesso svizzero. L’orchestra continua nella ricerca estetica ambiziosa di nuove vie nel campo dell’interpretazione, sia su strumenti d’epoca che moderni.

 

La Kammerorchester Basel collabora con artisti quali Maria Joao Pires, Sol Gabetta, Emmanuel Pahud, Andreas Scholl, Isabelle Faust e Fazil Say. È anche partner di Renaud Capuçon, nel suo triplice ruolo di direttore, solista e musicista da camera. Una collaborazione fruttuosa lega l’orchestra al suo direttore invitato permanente Giovanni Antonini per un progetto emblematico dedicato a Beethoven, che è valso all’orchestra un ECHO Klassik nella categoria “Miglior Ensemble 2008”.

 

Sempre sotto la direzione di Giovanni Antonini è prevista un’integrale delle sinfonie di Haydn, in alternanza con Il Giardino Armonico, da realizzarsi entro il 2032. Un’ulteriore integrale, quella delle sinfonie di Schubert, è programmata per i prossimi tre anni sotto la direzione di Heinz Holliger, sia in concerto sia su disco. 

 

Specialista del classicismo viennese e del barocco, la Kammerorchester Basel difende anche il repertorio contemporaneo, passando annualmente degli incarichi di composizione e partecipando alla Basel Composition Competition.

..
..
 
Indietro

Torna su

Seguiteci anche su Follow us on FacebookFollow us on Twitter

Iscriviti alla newsletter!

Select language

Italiano

Deutsch

Français

English

Settimane Musicali di Ascona

c/o Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli

Casella postale / P.O. Box
CH 6600 Locarno – Switzerland

 

Tel:
dalla Svizzera 0848 091 091
dall’estero +41 848 091 091

 

Scrivici

© Fondazione Settimane Musicali Ascona - Credits